giovedì 24 giugno 2010

Evasione o eiaculazione?

Nell'era delle grandi innovazioni tecnologiche non poteva mancare la preservativo coi denti! Ebbene, ecco l'ultima conquista dell'ingegno umano dopo aver partorito la tortura, la cintura di castità, la crocefissione, il telefono cellulare, il game boy, gli aerei invisibili, le bambole gonfiabili ed internet. Il preservativo 'dentato' serve per proteggere le donne dagli stupratori. Care donne, dovrete essere in grado di prevedere il futuro, poichè tale oggetto può stare nella vostra vagina 24 ore. In quelle 24 ore non potrete urinare nè camminare.

Ma se una donna non cammina come fa ad essere violentata? Cioè, io immagino la scena: una ragazza sola in un vicolo o in un parco cittadino e il maniaco col pene di fuori che l'insegue e le salta addosso. Se il preservativo è da usare solo sedute, una donna dovrebbe infilarselo appena si siede su una panchina pubblica?
Inoltre leggo nell'articolo che è stato creato per permettere alla donna di fuggire, dopo che l'aggressore si sarà ferito. E ritorniamo al punto: se non può camminà come fa a fuggire? Si teletrasporta?

Altra notiziona: il re mida del porno ovvero lo zio Rocco è stato denunciato dalla Guardia di Finanza per evasione fiscale. Mi meraviglio di come uno così non sia già stato nominato cavaliere del lavoro, senatore a vita, professore emerito di anatomia ad Harvard, ecc. Eppure questa notizia potrebbe essere una svolta importante per la sua carriera: potrebbe fare il ministro. Si, il ministero per l'eiaculazione sicura così il berlu avrebbe ottimi consigli su come soddisfare il suo harem itinerante.

3 commenti:

  1. credo, ma non ne sono del tutto sicura, che a non poter camminare e urinare sarebbe l'ipotetico eventuale violentatore che si troverebbe il suo arnese stritolato tra i dentini del condom anti-stupro.
    in quanto a roccuccio bello, non credo troverebbe grandi differenze tra palazzo chigi e il set di un film porno.

    RispondiElimina
  2. Scommetto che presto vedremo Rocco ad un ministero!

    RispondiElimina
  3. non avrei mai immaginato che uno,se pur dotato, potesse guadagnare tanti soldi con l'uccello. Complimenti a Rocco che ha unito l'utile al dilettevole!

    RispondiElimina