martedì 15 giugno 2010

Mundialopoli

In Italia, dice un detto, ci sono 60 milioni di allenatori. In Italia, dice il sottoscritto, ci sono 60 milioni di politici, panettieri, orafi, vu cumprà, mignotte, maghi, astrologhi, astronomi, piloti, santi, poeti e navigatori. Siccome io sono tra i già citati che ne capiscono di pallone calcistico, da oggi farò un'analisi accurata del mondiale.
Partiamo dalla nazionale italica: ieri prima partita contro i tenaci paraguaiani (?) o paraguagi (?) che si sono classificati secondi nel girone di qualificazione sudamericano dopo niente popo di meno che il Brasile. La squadra allenata da Lippi ha giocato bene, infatti ha rischiato di perdere. La formazione iniziale era un miscuglio di freschezza (Criscito, Chiellini, Marchisio, Pepe, Montolivo), solidità (De Rossi, Iaquinta, Gilardino) e lazzaretto (Cannavaro, Zambrotta, Buffon). Ora, non si capisce perchè dopo la stagione di merda della 'gliuventus', siano stati comunque convocati elementi del calibro di capitan pizza che non si regge più in piedi, Camoranesi che in nazionale ha sempre fatto penare i tifosi e sarà ricordato soprattutto per le entrate a martello sulle caviglie altrui, Iaquinta che è stato per mesi fuori causa infortunio.
La difesa è allucinante, lo dimostra il gol subito da Alcaraz, in cui si nota capitan pizza che rimane a guardarlo staccare mentre De Rossi cerca di rimediare. Ovviamente tutta la colpa va sul pupetto de Roma perchè il capitano pallone d'oro eroe nazionale non si può toccare, anche se è rincoglionito. I giovani hanno giocato abbastanza bene a parte Criscito e Marchisio che si sono trovati in uno stadio con 70 mila persone ed erano abituati a giocare con i lego nella camera d'albergo. Inoltre Marchisio giocava troppo indietro. Dovrebbe stare in avanti, quasi trequartista.
Imbarazzante Zambrotta (e lo dico da milanista) che non era assolutamente da convocare, semmai un milanista che si meritava il posto era Ambrosini. Il buon Gianluca ha passeggiato sulla fascia di sua competenza mentre i suoi avversari correvano come Usain Bolt. Imbarazzante il Gila, che ha toccato 2 palle (le sue) fino a quando è stato sostituito da Totò. Questo nomignolo, lo ammetto, mi fa quasi pena. Un pò perchè noi ci dobbiamo sempre far riconoscere in tutto il mondo con soprannomi osceni, che spesso combaciano con quelli di noti delinquenti (vedi Riina). Mentre i brasiliani hanno ad esempio Kakà, Romario, Ronaldo, Ronaldinho, Bebeto e soprattutto Socrates, Zico, Pelè, Didì ecc noi ci limitiamo ostinatamente a nomignoli da macchietta italica. Le macchiette di Antonio De Curtis, il più grande comico mai esistito. Il totò in questione è Antonio Di Natale. Lippi ha atteso 71 minuti per metterlo in campo al posto del palo umano ovvero gila. Cazzo Lippi, già non hai portato Cassano, Balotelli, Miccoli, hai Pirlo infortunato e lasci in panca l'unico rimasto con il dono della tecnica? Rimandato!
Meno male che il portiere del Paraguay ha pensato di sfarfallare sul calcio d'angolo nel quale De Rossi ha fatto goal. Loro pregustavano già la vittoria: battere i campioni del mondo, un'impresa non da poco visto che negli ultimi 4 anni è riuscita solo a: Francia, Olanda, Spagna (2 volte), Messico, Brasile (2 volte), Egitto. Domenica ci attende un partitone contro la Nuova Zelanda: tranquilli internauti, non è la squadra di Rugby. Però attenti perchè la nostra nazionale riesce sempre a complicarsi la vita contro squadre indegne di toccare un pallone, vedi le Coree (non quelle che passano dall'intestino all'ano), l'Egitto già citato, ecc.
Ah, io spero che in porta giochi Marchetti, perchè pure lui merita un pò di celebrità, quella che ti viene dalle parate 'plastiche' su tiri a 2 km/h. Anche lui merita di conquistare il cuore di qualche strafiga tipo la Seredova (che deve aver spompato LETTERALMENTE il buon Buffon).

 http://www.citylan.it/immagini/asp/1alena_seredova.jpg
Ora provate a leggere l'ultima parte del post, se non vi viene troppa sete!

E delle altre squadre che dire? Per ora non ho visto bel gioco. E non venitemi a dire che la Germania ha giocato bene: i crucchi non possono giocare bene! Il mondiale lo vince l'Inghilterra ovviamente con un gol fantasma !

Ah, ho appena saputo che radio padania ha esultato al gol del Paraguay. Scusate ma mi sfugge un dettaglio, la padania si è qualificata per i mondiali?

6 commenti:

  1. i problemi dell'italica ammucchiata(squadra)sta nel fatto che non si tira in porta e a questo gioco vince chi fa più gol... Le squadre più in forma e quindi più in grado di finire alle semifinali sono almeno 4, Brasile,Olanda Germania e Spagna, ma visto il culo che si ritrova Lippi può darsi che si verifichino delle coincidenze fortunose e si vada avanti... se si passa il nostro girone, poi ci ritroviamo come minimo il Brasile e da loro le abbiamo sempre prese...

    RispondiElimina
  2. un mondiale davvero di basso livello tattico e tecnico fino ad ora, magari l'impennata ci sarà poi nella seconda parte.
    Cmq alla fine finora siamo quelli che non hanno sbragato tra le grandi... mah vedremo un saluto

    RispondiElimina
  3. Ma avete visto la Corea del Nord? Quell'attaccante che gioca in Giappone è fortissimo!!!
    Ti 6 dimenticato che ci sono anche 60 milioni di Rocco Siffry

    RispondiElimina
  4. il mio post riletto dopo il pareggio con la nuova zelanda, che mi darai atto avevo praticamente previsto, assume significati ancora più simpatici.

    detto questo, credo che le colpe di lippi siano molto limitate.
    la verità è che ha giocatori scarsi e che sta incontrando avversari che fan passare la voglia di giocare a pallone.

    RispondiElimina
  5. il problema dell'italietta pallonara e che a commentare se c'è Bagni se va veramente bene si pareggia... è stato mandato via da SKY a furor di mail... è il più grande portasfiga dell'universo e per di più è un grandissimo ignorante!

    RispondiElimina
  6. Beh anche chi crede alla sfiga un pò ignorante lo è AHAH

    RispondiElimina