venerdì 15 ottobre 2010

Le cose da (non) fare ma che io farei sbancando al SuperEnalotto

Negli ultimi giorni ascolto di frequente discorsi su un'eventuale vincita al SuperEnalotto, che ormai è la più grande droga collettiva italiana, fatti da tante persone. Sia che stia sull'autobus, a casa o all'università il jackpot è un tema ricorrente. Alcuni lo pronunciano gieccpott altri gieccpò, altri ancora giaccpott. La pubblicità 'nutre' questa fissazione collettiva: ogni giorno su qualsiasi canale appare la cifra del montepremi che ovviamente sale concorso dopo concorso e la vocina ci ricorda che quello è Il jackpot più alto al mondo. Fino a poco fa nella pubblicità si vedeva un uomo accanto a due gambe enormi di cui s'intravedeva  solo la parte sotto al ginocchio. Quelle gambe altissime erano di un uomo altissimo (chissà perchè un uomo e non una donna) e quindi rappresentavano il montepremi altissimo: che cazzata. Potevano far vedere un pene enorme, a sto punto.

 
Una che c'ha molto culo e che ti spiega come vincere

Io non sono un giocatore accanito, anzi non ho mai comprato una schedina o un gratta e vinci, niente di tutto questo. Ogni tanto capita che mia madre  ne compri una e allora tiro fuori dal cassetto tutte le mie abilità matematico-statistiche (equivalenti a quelle di un paguro di 2 mesi) e puntualmente non vinciamo un cazzo.Però un giorno potrebbe disgraziatamente capitare ch'io vinca una somma gigantesca, tipo sti 160 e passa milioni di euri che farebbero comodo a chiunque. Ho pensato ad una lista di cose che potrei fare, anche in base a quello che ho sentito da altri.

Botta di vita in Brasile: sesso e cocaina. 
La durata è di circa una settimana fino al sopraggiungere della morte, che avviene per infarto alla duecentesima orgia con le puttane carioca, per overdose o per suicidio dopo che ti sei reso conto di aver buttato tutti i soldi.

Lusso sfrenato
Compro la Val d'Aosta con tutti i casinò e ci apro decine di Night Club in collaborazione con la mafia russa che mi regala le tope sovietiche. Acquisto 4/5 Ferrari, una limousine, un elicottero, un Jet privato, un panfilo di 785 metri al quale do il nome Trillionaire. Muoio schiantandomi a 350 km/h a bordo della Ferrari Scuderia contro Giuliano Ferrara, oppure crepo nella limousine perchè il mio autista filippino ha capito male quando gli ho detto In questa cazzo di macchina fa troppo caldo, abbassa la temperatura, portandola a -20° C.

Entrare in politica
Fondando un nuovo partito, uno di quelli che a parole si battono contro l'illegalità e che sotto sotto fanno affari con i peggiori criminali del mondo. Divento presidente del consiglio, cambio la costituzione diventando alto cancelliere dell'impero e abolisco ogni forma di libertà, tranne la satira perchè quella non può mancare e tanto io non leggo i giornali. Muoio in un colpo di stato come ogni dittatore degno di questo nome.

 
 Con lui vinci!

Diventare Terrorista
Creo la LATEM: Lega Anti Truzzi ed Emo. Milioni di adepti aderiscono e adempiono ai loro compiti. Dare fuoco alle discoteche nelle ore di punta, dare fuoco ai locali emo nelle ore di punta, togliere lo smalto agli emo. Coloro i quali riescono a scampare agli incendi vengono portati nei centri di riabilitazione, dove li teniamo legati a lettini modello camera della morte, costretti a vedere per una settimana intera La corazzata Potmkin. Nella settimana successiva li costringiamo ad ascoltare viking metal, death metal, black metal fino a quando grideranno "ERAVAMO DEI COGLIONI!" A quel punto, quando saranno diventati poser, li uccideremo lentamente.

L'eremita
Do tutti i soldi in beneficienza ad un ong. Perchè i soldi non contano, si può andare avanti senza. Divento un eremita e vado a vivere in tenda IKEA sul K2 a 6000 metri. Dopo 3 giorni metà del mio corpo va in cancrena e bestemmiando tutti i santi del calendario gregoriano mi lancio da uno strapiombo, causando una slavina che sotterrerà tutti i villaggi sottostanti. Fanculo ai musi gialli.

Il rincoglionito
Mi chiudo in casa ubriacandomi e distruggo tutto ciò che ritengo inutile (tipo televisori, elettrodomestici vari) e comincio a prenotare di tutto nei negozi di elettronica, automobili, antiquariato, ecc. Quando mi arrivano le richieste di pagamento trovo la schedina 'vincente' sotto il materasso: Porcozio non l'ho giocata!

Il pappone
Soprattutto il pappone mafioso.  Mi faccio accompagnare dall'autista ovunque, per cui al posto della bici uso il tandem (rigorosamente truccato con motore Abarth) e al posto della moto il sidecar. Compro una scorta di amazzoni con le quali trombo e pratico riti satanici. Faccio le ospitate a Uomini e Donne come tronista.

Il figlio dei fiori
M'iscrivo al partito radicale, e mentre mi arrovello un gulliver assieme a Pannella faccio le supercazzole a chiunque capiti a portata del mio alito. Vado a tutti i concerti delle mie band preferite, sodomizzando le pollastre disinibite al grido di FUCK LIKE A BEAST, prima di essere sodomizzato da Rob Halford.

Il papa
Vinco le elezioni vaticane e divento Sua Santità. Il primo ed unico provvedimento è ripristinare le regole etiche dell' Hellfire Club.

Note a margine: ovviamente la mafia russa non esiste, i politici credono in quello che dicono, Rob Halford non può essere culattone perchè i metallari sono uomini veri, Pannella non fuma.

9 commenti:

  1. Assumo Ghedini come personal avvocato e infrango sistematicamente la legge, soprattutto quella contro lo prostituzione.

    RispondiElimina
  2. Menomale non hanno messo un pene enorme, come dici tu, sennò ci buttavo via lo stipendio. E pure qualcos'altro.

    RispondiElimina
  3. Carinissimo post.. sorrido.. ^_^

    Desire

    RispondiElimina
  4. Beh tra le varie proprio non saprei scegliere! Intanto cominciamo a vincerli sti soldi, poi si vedrà... Di sicuro vi terrò informati di come spenderò i miei milioni.

    RispondiElimina
  5. Tutte ottime scelte.
    Ma io in fondo ne sceglierei una più sicura. Si dice che il mattone sia l'investimento più oculato oggi.
    Allora io comprerei le case di tutti i membri del governo, a loro insaputa.
    Anche quella di Scajola, e poi la regalo a Tulliani.

    RispondiElimina
  6. Sono così tanti soldi!!! Non saprei da dove cominciare a spenderli, ma sono sicura che una volta cominciato, non smetterei mai...

    RispondiElimina
  7. Comprerei Montecitorio e lo farei saltare in aria, riducendolo come la casa dello studente a L'Aquila. Per non farmi mancare niente, tirerei a sorte, senza razzismi destra-sinistra, tanti deSputati quanti sono stati i ragazzi morti là sotto, e li inchioderei alle loro poltrone. Quando avessero finito di cagarsi addosso, li farei saltare in aria con tutto il museo.
    Se la vincita non dovesse bastare per fare tutto, farei un mutuo fino a copertura.

    RispondiElimina
  8. Ho dovuto fare tutti gli scongiuri del caso... Otelma assieme a Bondi sono difficili da digerire. Pensa che l'unica volta che ho giocato al superenalotto ho dovuto guardare dietro le istruzioni!
    :)

    RispondiElimina
  9. Se vincessi io, darei tutto in beneficienza a te per poi guardarti applicare quanto scritto.

    RispondiElimina