mercoledì 10 novembre 2010

Siti di gioco online in cui non si gioca online. Sia chiaro

Ieri mi è arrivata un e-mail molto strana. Leggete attentamente


Buongiorno,
sono Fabio ******* e lavoro in una societa' che si occupa di SEO (sarebbe ottimizzazione siti, stando a quanto dice wikipedia) e diffusione di siti Internet.
Abbiamo visitato il vostro
(mi dà del 'voi', che carino!) sito http://abortimentali.blogspot.com/  (ha un nome eh) e per questo saremmo felici di effettuare uno scambio link con voi. 
Ed ora arriva la parte forte...
Gestiamo una vastissima scelta di siti, italiani e internazionali, e il nostro campo di specializzazione è il gioco online.
Vorrei precisare che sui nostri siti non si gioca,
(che cosa stai dicendo, esimia testa di cazzo: il vostro campo di specilizzazoone è il gioco ma sui siti non si gioca? Non è possibile, è come se un prete dicesse che nella sua parrocchia non si prega))  che sono al 100% gratuiti e prettamente informativi.
Saremmo felici di scambiare con voi uno o più link
(il mio blog si occupa di sesso, che c'azzecca con voi?), sempre a condizioni vantaggiose per entrambe le parti.
Lo scopo principale della nostra attivita' è quello di raggiungere le migliori posizioni nei motori di ricerca
(pensavo fosse la filantropia).
Tutto ciò è offerto a titolo completamente gratuito (mi pare il minimo).
Sperando che la nostra offerta di siti sia di vostro interesse, saremmo lieti di offrirvene i migliori!
Cordiali saluti,
Fabio ******* 


5 commenti:

  1. Beh? dove li hai messi i link? :)

    RispondiElimina
  2. queste email sono sempre esilaranti. Proprio ieri me ne è arrivata una simile, proponeva uno scambio link con un blog che ho chiuso l'anno scorso.
    Geniale!

    RispondiElimina
  3. Scrive anche a me 'sta gente; dopo la sesta fregatura, sto pensando di smettere di fidarmi.

    RispondiElimina
  4. A me era arrivata una mail dalla Spagna, che mi comunicava l'assegnazione di 750.000 euro per un premio sorteggiato non ho capito dove.
    Tempo fa 'Altroconsumo' aveva messo in guardia da queste strane mail.
    L'ho stampata e ho mandato la copia alla polizia postale a Roma.

    RispondiElimina