venerdì 11 febbraio 2011

Il Macellaio: film gastroerotico

Il Macellaio, film del 1998 diretto da Aurelio Grimaldi ed intepretato soprattutto da Alba Parietti (all'epoca una via di mezzo tra un essere umano e il plexiglas).

Trama
Alina è sposata con un direttore di orchestra, un noto luminare della musica classica che sta quasi sempre fuori dai confini nazionali per motivi di lavoro. Non possono avere figli. Alina è pure anemica, insomma è un po' iellata. Il medico le prescrive una cura semplice: deve mangiare carne rossa (molto rossa). Un bel giorno si reca alla macelleria vicino casa (probabilmente non era mai stata in un posto per plebei) totalmente spiazzata dal fatto che esistano le macellerie. Dentro non c'è nessuno ma Alina sente dei rumori. Si avvicina al retrobottega ed assiste ad una scena terribile: il macellaio che inchiappetta la cassiera. Dopo lo spettacolo riesce finalmente a farsi dare della carne rossa dal Casanova unto e bisunto. Il giorno dopo torna, il giorno dopo ancora ed inizia a scherzare col tizio verso il quale sente crescere l'attrazione. Il macellaio è ironico, memorabile la sua risposta in un giorno afoso: "Salve, ha della trippa?" "Mizzica signora, non è carne rrrrossa!" "Eh, lo so dongiovanni. Era una scusa per scopare". Alina non è più sola, si fa sodomizzare nel retrobottega riuscendo finalmente a carpire il segreto di quel faticoso mestiere. Poi finalmente ospita l'amante in casa e... sex, sex, sex.


Mentre il marito è in Guatemala a dirigere "La Traviata",
lei si fa una bella trombata

Dialoghi troppo best

Gastronomici
Il medico mi ha detto che posso variare un po'. Ha del salame?
 (Lui si cala i pantaloni) Toh, guarda che stozza! 
Ma è fresco?
Ugnu vidi? Si muove!
Allora lo voglio tutto!

Al telefono con il marito
Come stai amore?
Bene... 
Mi ami? Ma quanto mi ami?
Taaaaanto (mentre il macellaio la sditalina)

15 commenti:

  1. Ho come l'impressione che non sia proprio il mio genere di film preferito. I dialoghi sono alquanto "imbarazzanti"... ;)

    RispondiElimina
  2. Mia moglie ha di recente cambiato macellaio.
    Devo preoccuparmi io o il macellaio?
    Entrambi?

    RispondiElimina
  3. Ei ma per chi mi hai preso? Mica faccio il matrimonialista!

    RispondiElimina
  4. ma per caso, eh e dico per caso, la mattina, nei fine settimana ti senti "siamo impertetti"?

    RispondiElimina
  5. E' un programma radiofonico del fine settimana su radio2. Parlano di cinema e consigliano un film bruttissimo da...Guardare, così, in compagnia tanto per ridere o valutare l'assurdità del prodotto. E sett in sett...Tu proproni i loro stessi film. Beh almeno due casi. Ecco.

    RispondiElimina
  6. ricordo il film ..un'idiozia.. ;)

    RispondiElimina
  7. capolavoro del trash. almeno all'epoca la parietti riusciva a modulare due espressioni facciali.

    RispondiElimina
  8. me lo metto nell'elenco dei film da vedere

    RispondiElimina
  9. Mi piace il tuo nuovo corso della fake frasi cult alla fine. Avanti così.

    RispondiElimina
  10. La cosa difficile è trovare l'attore peggiore nel gruppo...

    RispondiElimina
  11. Secondo me sei vegetariano, ecco perché quest'odio INGIUSTIFICATO verso Alba.

    :D

    RispondiElimina
  12. No la carne mi piace, non potrei farne a meno. Io odio tutte le persone plastificate

    RispondiElimina
  13. voglio fare un film con Tinto.
    bacio. grazie.

    RispondiElimina