domenica 10 aprile 2011

tu tarzan, io jane: l’homo semoventus

attenti alla rotatoria L’anello mancante tra uomo e scimmia non è poi questo mistero che si crede. Secondo la mia modesta opinione, decisamente, è l’automobilista. Ovvero, l’ homo semoventus.

Queste due ultime settimane ho accompagnato mia suocera ogni mattina all'ospedale per delle terapie riabilitative. La strada che percorro, alle otto di mattina, sembra essere degna del più caotico centro di una super-metropoli indiana ma non certo per l'ampiezza delle strade, quanto per l'abilità di conduzione del mezzo quattroruote per eccellenza.

Se in orari umani il tempo di percorrenza è, si e no, cinque minuti, alle otto di mattina il tempo si dilata enormemente e, alla Doctor Who, può essere perfino riscritto! Or bene, ci metto circa 25 minuti, fra furbetti che si infilano nella corsia che svolta a destra, salvo poi reinfilarsi sulla sinistra DOPO la strettoia della rotatoria, bloccando così il flusso di anti-materia!, e non solo, anche fra “furboni”, che pur di non far passare il motorino affumicato tra gli scarichi, occupano bellamente entrambe le corsie, con sorrisetto d’accompagnamento mentre raccontano la loro “furbata” al telefonino. La coda si allunga e poi tristemente si ferma del tutto all’approssimarsi della seconda rotatoria, quella che porta alla Stazione dei treni alla prima uscita, al centro alla seconda e terza (e immagino qui ci sia anche la coda degli indecisi) e alla quarta uscita, la mia, quella dell’Ospedale… ebbene, sì, ci sono due rotatorie alla distanza di un centinaio di metri! Niente che un cervellino di assessore al traffico non possa formulare alle due di notte, se la di lui moglie lamenta il solito mal di testa…

Stiamo lavorando per voi, ci dicono ed alla fine della salita, eccola che appare in tutto il suo splendore! Lei, nella sua spaziale veste scura: la VIGILESSA! Ma che c…zzo ci sta a fare, in mezzo alla rotatoria? Tenendo conto che la rotatoria è proprio di quelle dimensioni, ma che la vigilessa non è proprio così, il traffico alla fine non risulta poi così “ingolfato”…

6 commenti:

  1. Lei è lì per ostacolare, non il traffico, ma te che guidi. Solo non ci sto capendo più nulla!! Prima pensavo tu fossi un ricercatore, poi capii che eri studente...Ma sempre single ti facevo! Adesso sei Sposato?!!? Eh no mi parli di suocera!!!
    Senta leii mi dIII (alla Fantozzi, io il condizionale lo so, almeno credo di saperlo) le coordinate per capire.!

    RispondiElimina
  2. La vigilessa è quella della foto? Se è così mi trasferisco!
    Seta: lo spiegherò prossimamente in un post chi sono veramente

    RispondiElimina
  3. La vigilessa l hanno messa li in castigo , a dirigere il traffico dove non c'è bisogno hahahhahaha

    RispondiElimina