sabato 23 luglio 2011

Ma lascia stare, va^

Ok, malgrado non si veda, l'estate ha già toccato la boa e la canicola ha già cominciato a dare alla testa. Quando la merda è troppa, l'acqua non defluisce più e cominciano le grane.
Dunque: ieri me ne stava tranquilla tranquilla a fare una marea di cazzi miei. Ero al supermercato, dovevo far la spesa e visto che non avevo fatto nessuna lista (detesto le liste!) non mi ricordavo assolutamente cosa mi serviva e infilavo dunque nel carrello una marea di cose inutili, che probabilmente non avrei mai cucinato e sarebbero diventate vecchie nel congelatore. Poco importa, visto che alla fine le avrei mangiate lo stesso! In ogni caso me ne stavo lì con l'espressione dubbiosa di fronte agli scaffali, col desiderio indescrivibile di essere altrove. Poi un lampo nella mia mente annoiata: ma sai che son quasi tre settimane che non si tromba? Mi sa che i preservativi son finiti... si lo so, comprarli al supermercato non è mai sicuro, chissà da quanto tempo se ne stanno lì, vedi mai che c'hanno qualche buchetto che ti frega, in ogni caso mi fermo davanti alla cassa, in disparte per non dar fastidio alla fila, e comincio a guardare: ritardante per lei (ma va, dai, non serve) stimolante per lei (ecco, magari quello si) ritardante per lui (ma perché? Da quel punto di vista il mio maritino è ok) stimolante per lui (non basto forse io?) e mentre me ne sto lì zitta zitta a farmi un progettino per domani sera, visto che i bimbi domani mattina vanno per una settimana al maer con i nonni, ecco che il solito rompicoglioni... rompe appunto!
"Scusi, la fila finisce là dietro, mica vorrà passare avanti?"
Il rompicoglioni, anzi, la rompicogliona la conosco di vista, è una che quando può salta tutte le file, una di quelle che si lamenta del mal di gambe e poi parte in quarta per fregarti il posto a sedere sull'autobus. Oppute alla Posta - giuro! - l'ho vista litigare con una ragazza incinta che toccava lei e che se il numero non ce l'aveva era solo perché la macchinetta non funzionava. Naturalmente la stronza della Posta ha fatto aspettare la ragazza ed ha servito la vecchia, creando casini in tutta la fila, visto che il contatore automatico è l'unico strumento al servizio del pubblico che si puù dire davvero democratico.
"Guardi che non sono in fila." dico il più dolcemente possibile.
La vecchiaccia mi fissa, fissa i preservativi, poi mi guarda di nuovo.
Per amor di cronaca, io dimostro almeno dieci anni in meno di quelli che ho, non mi trucco quasi mai e mi vesto in modo particolare, ma non appariscente. La vecchiaccia mi squadra e mi fa, a volce alta: "ma non sa che le gomme americane rovinano i denti?"
Belvedere


3 commenti:

  1. Come agiscono i ritardanti e gli stimolanti?

    RispondiElimina
  2. a me piacciono i Durex, quelli col cuore sulla scatola, hanno un buon sapore...

    RispondiElimina
  3. semplice:non agiscono!o per lo meno le rare volte che li ho usati, perchè nei distributori non ci sono mai quelli che vuoi tu e ti accontenti, di sicuro non avevano nessuno degli effetti promessi e sembravano anche dei gommoni talmente grossi che più che ritardanti erano annoianti!!

    RispondiElimina