mercoledì 5 ottobre 2011

Io farei la differenziata per esseri umani

Siccome abito in una piccola SnobVille mi interesso a molte cose di cui sento parlare su scala nazional-mondial-planetaria per vedere come vengono applicate in questo paesucolo. Tempo fa parlai di come progredisce il senso civico riguardo alla raccolta differenziata. Solo che devo sempre aggiornarmi perché 'sta gente è veramente cool. Così ho pensato ad alcune frasi tipo che ho ascoltato e ascolto da parte dei miei compatrioti nonché cittadini-modello.

1) Ehm i bidoni stanno troppo lontani da casa mia. Quello che dicono anche dei ragazzi che abitano a 300 m dai cassonetti. Quando ci vanno una tantum lo fanno con l'automobile.

2) Non si capisce qual è per il vetro e qual è per la plastica. Allora tizio, il gioco è facile. Su uno è scritto VETRO a caratteri cubitali e sull'altro è scritto PLASTICA sempre a caratteri cubitali. Se poi sei talmente miope da non vedere quelle scritte, fatti aiutare da qualcuno.

3) Io non c'ho tempo, butto tutto a quello dell'umido. La tipica frase delle donne che mentre i mariti stanno lavorando rimangono tutto il tempo in terrazza a leggere le ultime novità dal mondo del cosiddetto spettacolo oppure a spettegolare con le amiche. Poi se disgraziatamente capitano presso i cassonetti della differenziata (ovviamente di fretta) fanno cose sriteriate tipo:
- buttare nel contenitore del vetro una busta di plastica con dentro le bottiglie di vetro
- buttare il cartone nel cassonetto della carta nonostante coi sia scritto a caratteri ipercubitali NO CARTONE TROIA! 

4) è fatto male
Questo lo dicono tutti quelli che buttano qualsiasi cosa in qualsiasi bidone. Logico che il servizio è scadente, coglione! Se non ti dai da fare tu poi non puoi pretendere che gli altri diventino svizzeri.




Donne: meno differenziata fate e meno possibilità avete di rimorchiare uno così.
 

13 commenti:

  1. noi qui la differenziata la facciamo dalla notte dei tempi ormai... il casino all'inizio era stato abituarsi ad avere tutti quei bidoni in giro per casa... una volta imparato il metodo è filato tutto liscio...

    però... io la differenziata la faccio... e da pure tanto tempo... ma com'è che uno così ancora non l'ho rimorchiato???

    RispondiElimina
  2. anni fa, quando ero un baldo giovane, praticavo il trial e spesso mi capitava di andare nei canali a farlo, in mezzo a massi, sassi, scarpate.

    non hai idea di quanti frigoriferi vecchi, lavatrici etc ho trovato buttati.
    E non abito al sud (giusto perchè spesso si tende a colpevolizzare il sud per certi atteggiamenti).

    figurati come fanno la differenziata dove sto io...

    RispondiElimina
  3. L'errore sta nello scrivere "vetro" e "carta". Siamo un paese di analfabeti televisivi, bisogna inventare dei loghi o metterci dei disegnini!

    (comunque NO CARTONE TROIA è spettacoloso... :D)

    RispondiElimina
  4. Di fronte a casa ho addirittura NOVE cassonetti (tre terzetti carta e cartone (astenersi troie)- umido - indifferenziata) più la campana per il vetro. O ci pigliano per trogoli nati, o per dementi.

    RispondiElimina
  5. Quoto pienamente il titolo del post! ;)

    RispondiElimina
  6. Dolce: non l'hai rimorchiato uno così semplicemente perché non abiti vicino a me

    Cunny: io abito nel centrpo Italia. Ogni giorno corro/cammino tra televisori, divani, cd-rom, specchi... una volta c'era un GABINETTO in mezzo alla strada

    Zio: se me lo dici tu che è spettacoloso, vuol dire che posso crogiolarmi

    Web: secondo me ci pigliano per italioti

    Artemisia: vuol dire che Borghezio va tra i rifiuti pericolosi?

    RispondiElimina
  7. In quelli non riciclabili, e meno male!

    RispondiElimina
  8. L'importante è riuscire a trovare sempre qualche complemento d'arredo utile per il design della casa.
    A dire il vero quando ho abitato l'ultima volta a Roma mi ci son fatto TUTTO l'arredamento.
    E l'amichi mia quando venivano a casa: "Fico,'ndò l'hai comprato?" "Lascia perde, l'ho pagato 'no sbotto!".

    RispondiElimina
  9. mia nonna prima differenzia, poi prende la mega bustona nera e arruffa tutto insieme. E io sembro una barbona davanti ai bidoni che smadonna per fare la differenziata. Da vedermi!

    RispondiElimina
  10. Hai ragionissima!

    ps. Anche tu in quel di Snobville? ;)

    RispondiElimina
  11. SASSICAIA: qui per arredare c'è l'imbarazzo della scelta. Ao' la FErilli e la Cucinotta dovrebbero venì qua a fare le pubblicità di "Divani & Divani"

    Seta: io giusto ieri mattina ho smadonnato per non calpestrare i vetri per terra, facendo lo slalom tra aspirapolvere e altri oggetti che non c'entrano un cazzo

    Rosa Bianca: si qui siamo davvero in basso

    RispondiElimina
  12. Uhm... nulla da aggiungere a quanto già detto. Solo un suggerimento per Zio:
    1) Aprire il vocabolario della lingua italiana alla lettera S.
    2) Cercare il termine "spettacoloso".
    3) Meraviglia!!! Non c'è, però c'è "spettacolare"...

    RispondiElimina