sabato 30 aprile 2011

Manodopera d'arte

Qualora vi capitasse l'opportunità di fare un viaggio fino a San Pietroburgo, andateci. Se no strombazzate tra le pagine internet come ho fatto io e potrete notare un' opera d'arte bizzarra.

 

Una roba degna dei festini di Arcore. Il ponte levatoio si leva e... un'erezione!
Il collettivo artistico Voina, che in russo significa Guerra, ha ottenuto il riconoscimento Innovazione 2010 per il miglior lavoro d’arte visuale dell’anno. Visuale è visualissima, per carità!

In Brasile una donna per uccidere il veleno si è messa del veleno nella vagina. Mia madre "e com'è che non è morta?" - "Ehm... si trasmette per via boccale."

In Bulgaria è in commercio una birra che fa aumentare le dimensioni del seno. E ai maschi cosa succede?

I sogni erotici fanno aguzzare l'ingegno. Rocco Siffredi dovrebbe avere decine di lauree.

Ed ora spazio ai profili psicologici che ho tracciato su alcuni di voi. Devo ringraziare un team di esperti di chiara fama che va da Wanna Marchi a Massimo Picozzi, da Claudio Brachino a quella con i labbroni che fa tipo la criminologa scientifica.

Dea: il prototipo della classica mamma-donna-Dea in carriera. Vorrebbe fare l'amore con me ma si vergogna perchè io non la amo, di conseguenza sarebbe solo sesso. Però si sente in colpa perchè io sono romantico ma non sa che da buon romantico mi accontenterei anche di una botta e via. I suoi post sono sempre un ibrido tra Dario Argento e Milly D'Abbraccio. Un tipo di donna con la quale non ci proverei mai: non voglio finire legato ad un letto di chiodi che mi pungono il deretano mentre lei mi succhia quello che c'è da succhiare.

Setarossa: una brava ragazza, bravissima dottoressa che prima ti stende poi ti rianima. Ha scoperto il sesso tardi e questo è un bene perchè così facendo ha imparato tante cose, ad esempio che sarebbe stato meglio farlo prima per evitare fregature in futuro. I suoi post sono ibridi a 4 vie: tra Pamela Anderson, Nip/Tuck, l'allegro chirurgo e Siamo fatti così. Un tipo di donna con la quale non ci proverei mai: non voglio che si metta a recitare Salve Regina durante la copula.

Carlos: un tipo molto timido che non ama mostrarsi in pubblico infatti la sua faccia non l'ho vista mai. Tuttavia si potrebbe considerare faccia la sua testa di cazzo che non manca di usare per riempire i post a dir poco lunghi. I suoi post sono un ibrido tra l'inferno di Dante e i monologhi di Saviano. Posta molte foto di fighe e ciò lo rende meritevole di qualche riga in più. Non farei mai l'amore con lui perchè pretende solo sesso.

Minerva Jones: una delle persone più acculturate ch'io conosca. Al suo cospetto impallidirebbero Pico della Mirandola e Miranda di Tinto Brass. Fa sembrare ignorante anche Piero Angela. Lei è terribilmente sensuale nel modo di scrivere, leggerla è un'esperienza emozionante, ansimante, gemente. I suoi post sono un ibrido OGM. Con lei non farei mai l'amore perchè ho troppa stima nella sua intelligenza per pensare che possa cadere in (o sul) fallo con una nullità come me.

Zio Scriba: scrive meglio di Fabio Volo (che io non ho mai letto) e Federico Moccia (che io non ho mai letto) ma ha qualcosa da imparare dai grandi del mestiere: Gianni Letta e Cristiano Lucarelli. I suoi post sono un ibrido tra Riccardo Cocciante, Ken Follet, Italo Calvino, Syd Barret e la banda bassotti. Con lui non farei mai l'amore perchè pretende farlo seguendo un copione da lui scritto.

Sciuscia: uno dei più grandi paraculi orbitanti nella blogosfera. I suoi post sono così poco credibili che Belpietro, Sallusti e Sechi messi assieme gli fanno una pippa. Anche per questo credo che farà carriera nel mondo del giornalismo o dell'industria nucleare. Con lui non farei mai l'amore perchè è interista.

Fallen Angel: non so, può darsi che qualcuno di voi se ne sia accorto ma nutro un sentimento particolare per questa donzella. Con lei *********************************************, per lei ************************, tutto accompagnato da una visione dell'intera carriera di Laura Chiatti e Nicolas Vaporidis. Quando penso a Lei ***************************************************** solo cene sobrie ed eleganti.



martedì 26 aprile 2011

Sogno o son desto?

Alcune volte di pomeriggio capita che non abbia voglia di fare nulla: magari piove e non posso lavorare, non c'è la connessione e non posso cazzeggiare, non ho voglia di aprire libro, etc. Allora mi metto in camera steso sul letto e penso... penso. C'è una ragazza alla quale penso spesso, una splendida fanciulla che vorrei tanto incontrare. Ogni tanto appare, sopra di me. Mi sorride e mi tocca lo scroto. Massaggia i testicoli, graffia il prepuzio eppure non riesco a cacciarla. Mi aggrappo alle lenzuola e lascio che continui. Mi succhia il pene... è molto brava. Sa quando raggiungo il limite di sopportazione, quando rischio di eruttare. Toglie la bocca facendolo riposare, è molto duro e di colore acceso. Mi sorride ancora e ci sale facendolo entrare nella vagina. Io sono ancora con le mani giù e non posso alzarle. Lei fa su e giù... su e giù. Ha lo sguardo da meretrice consumata, si ha lo sguardo proprio per ogni occasione. Una grande bastarda. Il mio pene sembra che voglia rimanere dentro di lei staccandosi dal resto del corpo. Va sempre più in alto sbattendo con prepotenza sulle sue pareti. Lei si morde la lingua, le labbra mentre con una mano carezza i seni. Con l'altra si avvinghia alla mia pancia. Urla. Geme. Urla... Io non ce la faccio più e quando sollevo le braccia per acciuffarla... non c'è più. Non posso contenermi oltre perchè il mio pene è saturo...


Quando ho finito il lavoro lei riappare, è in piedi e tutta nuda  con la vagina che gronda di sperma. Dov'eri finita stronza? Mi guarda e dice "Facciamolo ancora amore!" Sono tutto suo. La voglio. Nutro per lei un sentimento unico, speciale, fuori dall'ordinario. Che sia maledetto il mio cuore! Se potesse comandarmi un'altra parte del corpo sarei un magnifico sovrano.

venerdì 22 aprile 2011

Fermatelo prima che sia troppo tardi

Grazie a Libero (non il fantomatico quotidiano ma il portale) sono venuto a conoscenza del nuovo "lavoro" di quel temerario inventore di bufale che si chiama Roberto Giacobbo (chiedere a Penny Black per ulteriori dettagli sul tizio.)  Il libro inizia così

Esiste una vita oltre la vita? Qualcosa di noi sopravviverà dopo la fine del nostro corpo? Questa esistenza è l'unica che ci è dato di vivere, o è una tappa nel ciclo della reincarnazione? Possiamo entrare in contatto con i nostri cari che non ci sono più? Un giorno li incontreremo di nuovo? (Pare un inizio da premio Pulitzer)

roberto giacobboLeggere questo libro significa avere voglia di capire, essere disposti ad abbandonare alcune certezze, prepararsi alla meraviglia. Iniziare un viaggio nella storia e nella scienza, fra i più antichi misteri e le ricerche più recenti. Un viaggio emozionante, sorprendente, luminoso. Vedremo come hanno affrontato il tema della morte le grandi civiltà del passato: egizi, sumeri, greci, maya... E scopriremo che quello che oggi la scienza tenta di afferrare, quello che oggi l'uomo moderno prova a comprendere, è già stato intuito dai nostri antenati. Analizzeremo i casi di chi si è rivolto a un medium per stabilire un contatto con una persona cara defunta. E facendo pulizia dei troppi impostori, distingueremo gli episodi in cui è ragionevole chiedersi se questa comunicazione sia davvero possibile. Prenderemo in esame i resoconti di pazienti che si sono trovati a vivere esperienze di premorte (le cosiddette near death experiences) (da noi terremotati non so venuti) e per le quali la medicina ufficiale non ha ancora fornito una spiegazione. Racconteremo le storie di persone, bambini o adulti sotto ipnosi, che sembrano ricordare le loro vite precedenti fornendo dettagli e coincidenze sconcertanti. Riporteremo interviste esclusive a psichiatri di fama mondiale e scienziati d'avanguardia. Ci confronteremo con la scienza (secondo me la scienza ne farebbe anche a meno Robè), con i suoi dubbi irrisolti e con le sue ultime, immaginifiche teorie (ehm la scienza non ha "immaginifiche teorie" se no si chiamerebbe "reliscienza"). Sarà un viaggio coinvolgente, affascinante, pieno di sorprese. E di speranza. (Si la speranza di non leggerti più)

Il signor Giacobbo, vice-direttore di Rai2, è quello che nel suo programma di demescienza in ogni fottuta puntata parla dei legami tra Gerusalemme e L'Aquila (ma che t'abbiamo fatto Robè?). In ogni puntata ci parla del terribile uomo falena, dei templari che hanno nascosto sto tesoro in qualche posto ma col GPS fuori uso non si trova, del chupacabra (una via di mezzo tra cane, lupo, iena e toporagno con le emorroidi), dei misteri d'Egitto (scomodando sempre il guru Zahi Hawass), degli ufo che sono intorno a noi ma siccome siamo bifolchi non li vediamo. In ogni puntata i misteri del titanic (a quanto pare un tizio aveva scritto qualche anno prima un romanzo in cui una nave favceva quella fine ed è stato preso alla lettera dal comandante), le strane presenze nei castelli abbandonati, il mostro di Frankestein che forse è esistito sul serio, e poi... di che altro parla? Ah ecco, una puntata la fecero tutta "in diretta" dai fori imperiali per mostrare il punto esatto in cui Cesare fu assassinato. Ha pure scritto un libro sulla fine del mondo. E poi tutte le puntate si concludono con l'invito a seguire quella successiva per scoprire importantissime cose le quali, al contrario, non hanno nè capo nè coda. Insomma, Giacobbo è proprio l'uomo adatto per parlare dell'aldilà.



Non sarebbe auspicabile una commissione d'inchiesta parlamentare sullo stato psico-fisico di chi compra i libri di Giacobbo?


giovedì 21 aprile 2011

The Greatest Hits

Chicca n° 1
La Donna ha un pregio meraviglioso quello di tessere e disfare nella propria vita ogni cosa
immergendosi nei dolori più devastanti (si chiama masochismo) per riemergere e tuffarsi nelle gioie più profonde e con la
Stessa, identica forza riesce a curare le piaghe che cicatrizzano (Croce Rossa)e a farsi invadere dalle emozioni più
dolci ritrovando ad ogni passo, caduta, risalita la voglia di crederci ancora... noi donne siamo
guerriere (Xena)
Dentro, solo la vigliaccheria di uomini stupidi può farci male seriamente ma anche in questa
circostanza rialziamo il capo e non mancherà mai un sorriso per chi saprà accarezzarci l'anima! (Al paese mio non la chiamano anima)

Chicca n° 2
Gattì :3
Ogni giorno con te è sempre una nuova scoperta. Grazie,davvero.
Grazie anche solo per il semplice fatto che esisti.
Adesso ti starai chiedendo chi cazzo sono, ebbene sì, sono io, il tuo Caprone (Ad ognuno il suo animale da compagnia)
A te che mi hai trovato
All’ angolo coi pugni chiusi (Un pugile perdente)
Con le mie spalle contro il muro
Pronto a difendermi
Con gli occhi bassi (decisamente una schiappa)
Stavo in fila
Con i disillusi
Tu mi hai raccolto come un gatto
E mi hai portato con te.
Sai qual'è il bello tuo Gattina? (Le vibrisse)
A te non interessa cosa dice la gente,
ne cosa pensa,
Conosci la parte PEGGIORE di me,
ma non te ne sei andata, (missionaria)
sei ancora qui, come la prima volta.
Stronza e casinista, orgogliosa, bestemmiatrice e incallita fumatrice. (la Bonino)
Sì, sei tu. Sei così bastarda.
Si, ma sei fottutamente bella. (No, non è lei) Sei bella per tutto il casino che hai dentro, bella per le stronzate che dici e per tutte le tue risate. Sei bella anche per tutta la merda che hai dentro, ragazzaccia aggressiva. (meno male che il water c'è)
Sei meravigliosa,proprio così,cogliona come sei. (e l'amore trionfa)
Avrai anche il carattere piu' tosto e difficile di questo mondo,
Sarai anche nata senza manuale per amare ma almeno maestra nel litigare.
Sono completamente dipendente dal tuo " Bella zio" ogni volta che mi vedi, oppure dai tuoi " Vaffanculo".
Non vivo senza quel cazzo di Vaffanculo che mi dedichi almeno una volta al giorno. (a trovarne di sante così)
Anche solo vedere che ci sei,
mi fa stare meravigliosamente bene.


Ps. Non sai che sono nel tuo profilo, però dopo tutto quello che ti ho scritto, promettimi di non arrabbiarti xD (vaffanculo)


Romanaccia coatta, sei tutto.


Con affetto,
Il tuo caprone. (con ribrezzo la tua salamandra)



Chicca n° 3

Lena;
Una 15enne innamorata di qualcuno.
Sarete tutti lì a chiedervi 'Chi è ?' (domanda del secolo)
Lui, dio se è bello.
Come le stelle. Bello ma irraggiungibile.
Ma infondo, cosa cazzo volete sapere di me ? (chi è il tuo pusher)
Le cose che amo ?
Ok.. Eccole:
Fumare,
Scrivere,
Mangiare tanto,
Gli ovetti *o*,
la mia Bertè e poi... (la tua Patty Pravo)
LUI. ♥

Ti vivrò come un pugno dritto allo stomaco. (ma dopo i pasti)
E fottimi anche st ultimo pezzo di cuore e tienitelo tu. (il cuore così in basso...)
T ho visto sorridere sai ?
Ho visto la bellezza della mia vita in quell istante. ♥ (non dev'esser granchè)
Come è bello il mondo insieme a te.


Si te lo dico così su due piedi (ma no, prendi il treppiedi)
Che altrimenti se mi fai uno di quei tuoi sorrisi da far tremare il cuore mi viene difficile
Esprimere il concetto e divento goffa e impacciata perciò l ho detto,
E ora come ora sarei capace di ripeterlo milioni di volte senza mai stancarmi, e poi vederti ridere
divertito per via della mia stupidaggine.
Ti amo. Ma non credere che è un ti amo comune, di quelli che vengono ripetuti sempre a tutti. (una seria finalmente)
Io ti amo quando respiri, quando ridi, quando mi guardi, quando t arrabbi , quando..
Ok basta facciamo che ti dico che ti amo sempre ed evitiamo gli elenchi altrimenti mi perdo nel pensare e dimentico tutto ciò che ho da dirti.
Facciamo che andiamo nel tra le stelle e brilliamo anche noi,
Alziamo sti culi da questo mondo che tanto, a cosa serve restare qui ?
O ancora meglio scappiamo su una stella io e te che te ne freghi del resto o del passato tanto l hanno già scritto nel libro della mia vita che nel mio futuro ci sarai tu.
Perciò possiamo cominciare già da subito senza perdere tempo e aspettare
viviamo presente e futuro assieme, (e anche il congiuntivo)


CI STAI SE TI Dò IL MIO CUORE IN CAMBIO DEL TUO AMORE? (Dagli il culo)

Tutte queste perle le ho trovate nei profili di chi chatta qui

martedì 19 aprile 2011

... e 3! Mi consento uno spot

V'informo miei seguaci che da oggi potrei essere meno presente in questo spazio pubblicitario, perchè mi sono affiliato ad un clan di loschi individui, costoro mi hanno fatto un'offerta che non potevo rifiutare. Ed è così che è nato un blog dal titolo eloquentemente eloquente: Ladri di Bellezza. 

 
 Una gnocca porta sempre fortuna 


Non avete scuse, cliccateci e basta. Poi ci mettiamo d'accordo per il premio di maggioranza.
Ps quella della foto è uscita dall'uovo di Pasqua per il berlusca.

Ah, se qualcuno tra di voi ha già saputo del nuovo blog tramite Fuori dal Coro non me ne scuso. Anzi rincaro la dose e se non passate nel nuovo blog vi tempesterò di e-mail minatorie con annessa maledizione!


 
Avete capito, ne sono certo!

giovedì 14 aprile 2011

Ho vinto una carta di credito con la quale posso fecondare Tiffany Taylor



Non è uno scherzo! Esordiscono sempre così quelli delle FOL (Fregature on Line). Capitata di imbattersi in pubblicità che ti dicono di essere tra i tot possibili vincitori di un premio a scelta. iMAC, iPAD o iPHONE. Devi scegliere anche gli accessori che preferisci e se ti va di culo vieni estratto e vinc il premio che hai scelto senza pagare. Che culo eh. Il tutto tramite una serie di passi che sembrano infiniti.

Poi ci sono LAC (Ladri Autorizzati e Certificati) meglio noti come banche. Ultimamente si piazzano nell'atrio di facoltà: che furbi! Questa non è economia. Giovedì scorso li ho evitati malgrado gli sguardi del rappresentante in giacca e cravatta. Lunedì invece è arrivato lui ad appiopparmi la sola. Peccato, avrei preferito la ragazza vestita da sbarazzina. "La Genius Card, se ti interessa passa in UniCredit, è gratis!" Io ho risposto con una serie di "si" (sinonimo del fatto che l'interlocutore non mi sconfinfera) per essere cortese. Poi ho letto il depliant: bellissimo (la banca che si autoproclama la migliore d'Italia) ed estremamente coinvolgente. Fai tutto e gratis. La banca con una quota di Gheddafi.

Ma passi anche la banca e va bene, tuttavia non puoi pensare di trovare gli evangelizzatori a farti il sermone dopo 4 ore di antropologia e genetica. Cazzo ragazzi, ma l'avete visto il cartello "Facoltà di Scienze MM FF NN"? Non è la Pontificia Università Lateranense! Altro depliant ma stavolta il giovane dispensatore è comprensivo "se volete potete pure strapparlo... se vi interessa domani c'è un convegno". Non è possibile, l'università nelle condizioni in cui versa lascia un'aula per 2 ore ad un gruppo di cattocomunisti per un seminario su "Il Cristianesimo nel XX secolo".

assets/Uploads/_resampled/SetWidth626-TiffanyTaylorPBStore.com018.jpg 
La Madonna nel XXI secolo


L'omosessualità è diffusa tra gli altri animali. Gli albatri, famosi per le coppie etero perenni, formano anche coppie gay e lesbiche. Soprattutto queste ultime.

L'uomo eterosessuale si arrapa solo con immagini di donne. La donna eterosessuale si arrapa sia con immagini di uomini che di altre donne. Diaboliche!

Uno psicologo americano afferma di poter curare gay e lesbiche e senza usare farmaci. Uno psicologo vuol dire uno laureato che perde il tempo con queste fregnacce.

Il bipedismo è un carattere conservativo. Siamo fregati gente anzi, i cittadini comuni so fregati. Noi che da blogger siam tornati a camminare sulle nocche ce la caveremo alla grande. Domineremo il mondo insieme ai Gorilla, Scimpanzè e Orango Outang.


domenica 10 aprile 2011

tu tarzan, io jane: l’homo semoventus

attenti alla rotatoria L’anello mancante tra uomo e scimmia non è poi questo mistero che si crede. Secondo la mia modesta opinione, decisamente, è l’automobilista. Ovvero, l’ homo semoventus.

Queste due ultime settimane ho accompagnato mia suocera ogni mattina all'ospedale per delle terapie riabilitative. La strada che percorro, alle otto di mattina, sembra essere degna del più caotico centro di una super-metropoli indiana ma non certo per l'ampiezza delle strade, quanto per l'abilità di conduzione del mezzo quattroruote per eccellenza.

Se in orari umani il tempo di percorrenza è, si e no, cinque minuti, alle otto di mattina il tempo si dilata enormemente e, alla Doctor Who, può essere perfino riscritto! Or bene, ci metto circa 25 minuti, fra furbetti che si infilano nella corsia che svolta a destra, salvo poi reinfilarsi sulla sinistra DOPO la strettoia della rotatoria, bloccando così il flusso di anti-materia!, e non solo, anche fra “furboni”, che pur di non far passare il motorino affumicato tra gli scarichi, occupano bellamente entrambe le corsie, con sorrisetto d’accompagnamento mentre raccontano la loro “furbata” al telefonino. La coda si allunga e poi tristemente si ferma del tutto all’approssimarsi della seconda rotatoria, quella che porta alla Stazione dei treni alla prima uscita, al centro alla seconda e terza (e immagino qui ci sia anche la coda degli indecisi) e alla quarta uscita, la mia, quella dell’Ospedale… ebbene, sì, ci sono due rotatorie alla distanza di un centinaio di metri! Niente che un cervellino di assessore al traffico non possa formulare alle due di notte, se la di lui moglie lamenta il solito mal di testa…

Stiamo lavorando per voi, ci dicono ed alla fine della salita, eccola che appare in tutto il suo splendore! Lei, nella sua spaziale veste scura: la VIGILESSA! Ma che c…zzo ci sta a fare, in mezzo alla rotatoria? Tenendo conto che la rotatoria è proprio di quelle dimensioni, ma che la vigilessa non è proprio così, il traffico alla fine non risulta poi così “ingolfato”…

martedì 5 aprile 2011

Gesuiti euclidei vestiti come dei bonzi per entrare a corte degli imperatori della dinastia dei Ming


A metà del VII secolo, il pastore John Lightfoot stabilì (sulla base delle genealogie bibliche) che la data della creazione della terra fosse 2348 anni prima di Cristo. Il Diluvio Universale 1656 anni dopo. Alle 9 del mattino la creazione di Adamo. Seguendo questa strada il pastore anglicano James Usher precisò che il mondo fosse stato creato 4004 anni prima di Cristo, il 23 ottobre. L'uomo il 28 ottobre. C'è voluta gente del calibro di Darwin e due secoli di sopportazioni per sbugiardare quei babbei. I pastori purtroppo non si occupavano di pecore con la lana ma evidentemente di altre pecorelle. Solo che l'essere umano medio dava per buone quelle puttanate.

 
Da notare come si è ridotto per sputtanare quei pastori

L'altro giorno un pastore protestante ha bruciato il Corano. Volete che non ci sia un nesso con quello che vi ho raccontato prima? A parte il fatto che se bruci un libro o una bandiera, vuol dire che sei un imbecille. Poi è notorio che gli integralisti islamici (del resto come i Kattolici) so incazzosi e non puoi manco sta a guardà il capello. Cosa cazzo bruci? Ma bruciati il cervello! Insomma a Kabul è successo quello che è successo. Tutta colpa di questi pastori di merda. Hanno la patente d'idiozia.

La signora Milly Cooper fa la puttana. Voi direte: dove sta la notizia? Beh, la signora ha 96 anni. Afferma di avere dei clienti fissi e affezionati. Cosa non si fa per la salvaguardia della biodiversità!

Io non vi capisco maschi malati di calcio. Fino all'altro giorno Allegri era un perdente e Leonardo un mostro di bravura. Ora tutti a dire che il derby l'ha vinto Allegri e che Leo è un pirla. Rossi manda ko Stoner il quale dichiara "è solo ambizioso". Il dottore risponde "non sa chi sono io": già, uno che ha evaso oltre 100 milioni di €.

Ieri sull'autobus mi son ritrovato i legionari di Cristo (un anno esatto dopo la prima sconvolgente volta). Possibile che capitino sempre a me sti tizi? Ragazzi americani, giovanissimi che per 6 mesi stanno in Italia a rompere gli zebedei "spiegando chi era Cristo". Lo so io chi era, di sicuro uno che se avesse saputo che ci sarebbe stata gente come voi a diffondere il suo Verbo si sarebbe fatto una caponata di cazzi suoi!

All'università è entrata una con delle tette veramente grosse. So entrate prima le tette di lei, mai vista na roba del genere. Ed era pure scollata, infatti ste ghiandole sballonzolavano a bombazza. Torna il caldo e subito si spogliano le miss. Ci sono le troie che si fingono troie. Le troie che si fingono brave ragazze. Le brave ragazze che si fingono troie. Le cozze che si fingono gnocche e le gnocche che si fingono cozze. Le vamp che si atteggiano da vamp.

Sempre sull'autobus c'era una ragazza che mi fissava. Bella devo dire, magari non da urlo però mi attizzava. Capelli scuri a caschetto, occhiali enormi, bel culo e bel seno. Si girava spesso verso di me e mi ha fatto pure un sorrisino. Me la sono immaginata che lasciava il suo numero di cellulare in un bigliettino, infilandomelo nella tasca dei jeans. Ma che gli faccio io alle donne per farmi certe seghe mentali?!


Buttati che è morbido 

Mio padre m'ha detto che sembro un africano con la testa rasata. E non m'ha visto sotto. Un collega accademico mi ha detto che sembro indonesiano. Al telefono alcuni mi dicono che ho l'accento romano, altri catanese, altri napoletano. La maggior parte della gente mi scambierebbe per un magrebino.

Dice: a una cert'ora stai sempre arrapato. Non è colpa mia se i mammiferi nacquero come organismi a vita notturna. All'epoca c'erano gli eurettili che te se magnavano di giorno. I primati erano (ed in parte rimangono) tra i più "figli della notte".

Ringrazio coloro i quali hanno contribuito alla realizzazione del post. Erasmus Darwin, Jean Baptiste Lamarck, Louis Leclerc conte di Buffon, Charles Robert Darwin, Peter Gabriel, Georges Cuvier, Franco Battiato.