venerdì 28 dicembre 2012

Il mestiere delle armi



Negli Stati Uniti d' America ovvero la più grande democrazia del mondo perché consente anche a un pupetto di ammazzà chi glie pare, sono in voga i corsi per il corretto uso delle armi da fuoco. Eh si, c'è anche quello scorretto. A questi corsi partecipano uomini e donne che di professione fanno l'insegnante di scuola ELEMENTARE. Nello Utah e nel Kansas la legge consente a loro di andare armati a scuola. La lobby delle armi vorrebbe che tutti gli stati adottassero la stessa legge. Così gli insegnanti vanno ai corsi e dicono "è giusto avere le armi perché se viene qualcuno armato ci pensa due volte". Sarà ma io non credo che a un nerd smidollato che ha voglia di uccidere per sentirsi come quello dei videogiochi gliene importi qualcosa se il maestro può rispondere al fuoco. Perché diciamocelo chiaramente, chi va ad ammazzare bimbi o ragazzini non è sano de capoccia. E della propria vita non ha stima, come abbiamo visto di recente per quel ragazzo di origini italiane. Puoi essere armato quanto ti pare caro maestro ma chi te lo dice che quando incontri il killer improvvisato, quello non abbia già ucciso? Un'insegnante, donna, ha detto "ho appena comprato una fondina da reggiseno, è invisibile così posso andare in giro senza farmi notare". Ma che vuol dire? Questa va in giro a torso nudo per la scuola?

Ho l'impressione che un sacco i gente stia uscendo di testa completamente. Ok mettiamo le armi in mano agli insegnanti, così vediamo quante liti tra colleghi vanno a finire con il morto. Che ne dite yankee? Diamo le armi pure ai bidelli. Poi chi ce lo garantisce che un giorno a una di 'ste "brave persone" non gli gira il pallino e fa fuoco sugli scolari? A me sembra sempre di più un mondo a misura di video gioco, una sorta di Resident Evil della realtà.

6 commenti:

  1. una bella zappa a tutti.. e via nei campi, altrochè !!

    (anche se a certi bidelli andrebbe insegnato il corretto funzionamento della scopa... e della gazzetta)

    RispondiElimina
  2. no che poi ci pensavo a questa cosa; non è che se arriva il nerd con seri problemi di autostima e comincia a sparare, tu riesci ad avere la lucidità di andare a recuperare la tua arma.
    Magari sei già bello che stecchito!
    O metti che fanno scoppiare un palloncino... si rischia una rappresaglia inutile.
    E poi dicono che gli americani sono avanti.
    Mah!

    RispondiElimina
  3. è poi sempre un paese dove se sei un porta pizze e consegni una pizza ritenuta troppo piccola ti sparano,dove uno armato di coltello viene crivellato di colpi per fermarlo,sia mai che lo ferisci e basta,ormai c'è ben poco da stupirsi

    RispondiElimina
  4. Amore: sono avanti nell'ammazzarsi tra di loro

    RispondiElimina
  5. i soliti stronzi...
    auguri inneres!!

    RispondiElimina
  6. BH: giusto per citare Tolkien "Nutro per la metà di voi meno della metà dell'affetto che meritate" e comunque auguri!

    RispondiElimina