Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2013

La pianista

Immagine
Ho visto un film sul quale mi piacerebbe aprire una discussione con voi. Con chi l'ha visto o con chi potrà capire di cosa si tratta, leggendo quello che sto per scrivere.

Erica è un'insegnante di pianoforte al conservatorio di Vienna. Detesta tutti i suoi allievi ai quali cerca in ogni modo di complicargli le cose. Con gli estranei appare algida e spesso scontrosa. Vive nella casa della madre, una persona possessiva e ignorante, con la quale litiga spesso. Un giorno Erica conosce Walter, uno studente di ingegneria che suona molto bene le opere di Schumann e Schubert, i suoi compositori preferiti. Ne rimane fin da subito attratta ma cerca in tutti i modi, senza risultati, di non ammetterlo al suo corso. Walter è molto più giovane di lei (almeno 20 anni di differenza) ma le confessa di essersi innamorato. Lei non tende a manifestare emozioni. Vive una sorta di seconda vita la notte, quando va nei porno shop a comprare oggetti e riviste e a guardare film di sesso estremo. Non di…

C'è grossa crisi

I media ci raccontano la crisi ogni giorno. Lo fanno da anni, più o meno da quando ho iniziato a guardare i telegiornali (se non da prima). Però qualcosa è cambiato. Fino a pochi anni fa ci era solo l'abitudine di dire "guardate che quest'anno a natale si spende di meno" oppure "pasqua che sempre più italiani passeranno in casa"  o ancora "le vacanze: sempre più connazionali scelgono mete interne". E c'era anche il contrario: ovvero quasi ogni settimana titoloni e filmati sul grande esodo con memorabili annunci tipo "per il ponte partono in tanti". Che c'era un ponte ogni cazzo di settimana. Ma quando lavoravano gli italiani? E quanti soldi avevano se erano davvero così tanti a partire? Sempre gli stessi o si alternavano? Ho il sospetto che i programmi di attualità siano andati avanti usando immagini di repertorio, giusto per far vedere che dovevamo essere contenti. I giornali facevano lo stesso. Poi, come dicevo, è cambiato tut…

Mete di viaggio e perché no, di arrivo

Immagine
La repubblica della Costa Rica è un gioiello della natura e un esempio di come gli esseri umani sappiano essere, quando vogliono, lungimiranti e rispettosi del prossimo oltre che dell'ambiente in cui vivono e vivranno. Un esempio di come con pochi e semplici gesti si possa fare molto in previsione di un futuro più in armonia con l'ambiente. La Costa Rica è uno stato pacifico e neutrale, l'unico tra centro e sud America in cui non ci sia mai stato un golpe. Il tasso di alfabetizzazione è a livello dei principali stati occidentali e delle nuove potenze economiche. Nel 1949 l'assemblea legislativa ha rinunciato totalmente alle spese militari, abolendo l'esercito. Con questa scelta è stato possibile uno sviluppo delle risorse umane, una dotazione importante di opere pubbliche, la crescita dell'alfabetizzazione e la tutela del patrimonio di fauna e flora che è uno dei più rigogliosi nel mondo. Secondo molte ricerche la Costa Rica è lo stato in cui il tasso di felici…

Sono tecnologicamente ignorante (aridateme i lego)

La rimpatriata familiare delle recenti festività pasquali, è stata occasione per me di apprendere quanto poco ne sappia di tecnologia. Non che prima credessi di essere un genio in materia, però potevo contare sul fatto mio. E invece mia nipote mi ha surclassato. Una bambina che mentre stava sul divano ciarlava di tablet e io credevo che fosse una parola del suo linguaggio e del suo mondo immaginario. Ma che ve lo dico a fare, la madre le ha dato un vero e proprio tablet: e lei? Mi ha fatto vedere come funziona. Facendomi rincretinire con i giochi. Una bambina di tre anni che sa usare un dispositivo che il sottoscritto non aveva mai visto prima (da vicino). Io non ero in grado neanche di sbloccarlo. Di fare quei movimenti rapidissimi con le dita. Mi ha insegnato ad alzare il volume, a spegnerlo. Ci son rimasto proprio di sasso.  E da quello che ho notato ha più familiarità con il tablet che con i giochi *normali. Io penso: ma non è che stiamo a corre troppo? Mio padre da bambino non a…