domenica 14 febbraio 2016

Pulpiti e prediche

C'è gente che si strappa le vesti. Da ambo le parti. Tutti sentenziano. Tutti dicono la loro. Io ho pensato di dire la mia, senza troppe pretese ma qualche considerazione la voglio fare.

1- Voi omosessuali dovreste sapere che esiste un articolo della costituzione che recita così tutti i cittadini  hanno pari dignità sociale e sono eguali dinanzi alla legge, senza distinzione di sesso, di razza di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali [...]
per cui giuridicamente sulla carta avete gli stessi diritti degli eterosessuali. Questa può sembrare una provocazione perchè i principi dei padri costituenti non sempre vengono rispettati. Per cui quando sento parlare di costituzione più bella del mondo mi viene da ridere. Sarebbe meglio che fosse più brutta (magari scritta da un gruppo di rapper) ma applicata.

2- Voi omosessuali non dovete meravigliarvi delle parole degli allenatori di calcio (del resto non sono loro a dover dare l'esempio) o di quelle dei politici, del resto sono quelli che sono e lo sapete. Non dovete meravigliarvi perché c'è una base o sarebbe meglio dire uno zoccolo duro tra la cosiddetta società civile che è a dir poco recalcitrante all'idea di condividere dei diritti con i froci (scrivo questa parola perché così vi chiamano). Io sto in mezzo alla gente e ne sento i discorsi. I giovani, le persone di mezza età, gli anziani. Non sono per forza aderenti a casapound o abbonati di Avvenire. Sono persone comuni, spesso veramente colte ma piene di pregiudizi. Per loro gli omosessuali sono nel migliore dei casi "nati così e non è colpa loro". Più spesso mi capita di sentir parlare di "malati" oppure "persone con quel difetto"... e lascio da parte altre espressioni. Ammetto che fa impressione sentire certi ragionamenti da casalinghe settantenni che pregano tutti i giorni e si dicono devote a san x. Perciò quando ascolto i rappresentanti della comunità gay dire che "il paese è pronto" francamente non mi sento di condividere questa affermazione.

3- Voi contrari alle unioni civili ma che in realtà siete contrari all'esistenza di persone omosessuali (anche se nella maggior parte dei casi non lo ammettete) non vi rendete conto di quanto siete ridicoli. Dicendo "io non ho nulla contro di loro ma non voglio che si sposino e che adottino bambini" ammettete che non vi dispiacerebbe che esistessero ancora dei posti dove deportare le persone. Voi che dite che gli altri sono contro-natura siete di un'ignoranza spaventosa. In natura esistono tra gli uccelli e soprattutto tra i mammiferi tanti comportamenti omosessuali. Gli scimpanze bonobo, che condividono il 99 per cento del DNA con noi sono e non a caso l'esempio più lampante. Vi dico di più cari benpensanti, in natura essiste anche la transessualità. Di sicuro i motivi che portano gli altri animali a cambiar sesso sono diversi da quelli umani ma non potete fare finta che sia un'invenzione. Esistono diverse specie di pesci marini che vivono in piccoli banchi controllati da un unico maschio. Quando quest'ultimo muore una delle femmine si trasforma, cambia sesso. Questo la scienza non sa ancora spiegarlo bene, e io dico: se ci fosse lo zampino del vostro dio che adorate tanto? Naturalmente non è così ma dio sarebbe un genio se esistesse. In natura esistono organismi ermafroditi, che hanno l'apparato genitale maschile e femminile. Come la mettiamo con tutte queste cose?
Sono contro natura le madri che uccidono i figli, i padri che sterminano la propria famiglia, sono contro natura i pedofili, è contro natura la guerra!

4- Perché vi volete sposare a tutti i costi? Ok, lo so che la risposta più semplice è cche così avrete gli stessi diritti delle famiglie tanto care a monsignor bagnasco. Io sono contrario al matrimonio, che sia tra etero o tra omo. Lasciando da parte il discorso sui diritti, e lasciandolo da parte fino a un certo punto perché uno stato decente dovrebbe garantire pari diritti anche a chi non si vuole legare a nessuno, non capisco perché senza un pezzo di carta vi sentite diversi. L' amore non è un contratto. Perché volete avere per forza dei figli? Questo proprio non lo capisco. Non è che per caso siete così egoisti come certi eterosessuali che hanno figli e li picchiano? Non so voi, cari quattro lettori di questo blog ma a me sembra che il concetto di avere un figlio, sia ormai diventato una moda. Spero di sbagliarmi.

5- Torno da voi benpensanti catto-qualcosa. Voi che dite: sono cristiano quindi sono contrario.  Io dico: dieci anni di catechismo e le messe domenicali a cosa vi sono servite? Siete andati solo per fare "presenza" come ai corsi serali? Il primo comandamento di Gesù (e questo lo sanno pure i sassi!) è ama il prossimo tuo come te stesso. Non dice "ama il prossimo tuo se è biondo, se porta i mocassini, se mangia macrobiotico". Dice di amare il prossimo così com'è. Se tu sei veramente cristiano come dici di essere, dovresti essere il primo ad aprire le porte e a mettere da parte i pregiudizi. Non devo essere io a ricordarvi queste cose ma i principi del cristianesimo vanno esattamente contro a ciò che voi affermate.

6- Sempre a proposito di voci di popolo, ho sentito di una madre che si è rassegnata al fatto di avere un figlio gay. Io vorrei vivere in un paese in cui non ci sia bisogno che una madre si rassegni a un fatto naturale e irreversibile. Vorrei vivere in un paese in cui non ci siano sfilate arcobaleno né giorni della famiglia. Vorrei vivere in un paese in cui non ci sia bisogno di fare coming out. Vorrei vivere in un paese in cui i genitori non tentino di condizionare i figli fin dalla più tenera età senza sapere cosa sono veramente, cosa vivono dentro.
Vorrei vivere in un paese in cui non ci sia gente che si faccia pubblicità sul "marchio del diverso". Vorrei molte cose, forse ci vorrebbe un'altra vita.


4 commenti:

  1. Gira e rigira, si trovano MOLTE più parole intelligenti andando per blog che non aprendo i giornali o sbirciando i filmati del povero parlamento. E nemmeno importa che io sia d'accordo con te al 90, al 95 o al 100%, perché davanti all'intelligenza posso solo applaudire. Contento di averti letto, anche stavolta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I filmati del parlamento sono nella categoria "BDSM"

      Elimina
  2. purtroppo siamo in democrazia, quindi è il bobbolo l'unico artefice dei suoi e purtroppo nostri destini.
    NOI del partito degli under 70.000 abbiamo messo nel programma l'onere del voto solo a coloro che versano contributi all'inps od altro ente previdenziale e purtroppo di più non possiamo fare per non passare da dittatori, anche se illuminati

    RispondiElimina
  3. quello che tu ipotizzi possa accadere in Italia è semplicemente utopia credimi

    RispondiElimina