Fascisti su Marte

Com'è noto a chi segue questo blog da vari anni, io non sono un fan delle istituzioni italiane. Ieri però devo dare atto che da un' istituzione è partito finalmente  un messaggio importante. Il presidente della repubblica ha detto "Sorprende sentir dire, ancora oggi, da qualche parte, che il fascismo ebbe alcuni meriti ma fece due gravi errori: le leggi razziali e l’entrata in guerra. Si tratta di un’affermazione, gravemente sbagliata e inaccettabile. Razzismo e guerra non furono deviazioni o episodi, ma diretta e inevitabile conseguenza." Finalmente qualcuno che parla chiaro e tondo, altro che i "moniti" del suo predecessore. C'è voluto così tanto tempo per fare un discorso del genere? Ottant' anni! Peccato che i fascisti siano ancora in mezzo a noi e non si nascondino, ce ne sono tanti anche nelle liste elettorali (pure nel pd e nel m5s). Io ho sentito spesso dire e anche da gente che si definisce di sinistra  che  il fascismo fece cose buone. E dico grazie al cazzo. Se tu stai al potere venti anni per forza di cose qualcosa di buono la fai ma questo non giustifica tutto il resto. Avete tutti sentito quando si verifica un delitto, un crimine efferato, i vicini di casa dicono "era una persona tranquilla, un lavoratore ecc." detto ciò si vuole far passare in secondo piano il delitto?

Il fascismo è stato orrore, morte, prevaricazione. Hitler si è ispirato a mussolini e non il contrario. Il nostro non era un regime democratico che alla fine e solo alla fine ha sbagliato. Abbiamo avuto un totalitarismo che è servito da "esempio" a uno dei criminali più sadici nella storia dell' umanità. Le leggi razziali non sono state il prodotto di un manipolo di pazzi scriteriati che deteneva il potere ma sono state motivate dall' evidenza scientifica (mi perdonerete per questo termine) da fior fior di intellettuali e scienziati asserviti al regime. Erano idolatri forse più folli di chi comandava. Oggi c'è un fascismo di ritorno che non mi piace per niente, che andrebbe combattuto da tutti e non con sporadiche affermazioni per quanto pesanti, come in questo caso, possano essere.

Non si stava meglio quando si stava peggio.

 

Commenti

  1. mi compiaccio per l'attenzione che dedichi ai messaggi dei nostri amati generosi caporioni, ma quanta gente pensi abbia recepito quel messaggio in maniera corretta?
    A parte il disinteresse per queste rappresentazioni, qualora poi con l'avanzare degli anni i più decidessero di acquisire interesse per i messaggi, ci dovrebbe essere sempre qualcuno che li spiegasse in contemporanea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È probabile che quelle parole resteranno inascoltate o ignorate. Dall' altra parte ci sono pezzi del parlamento che incitano all' odio razziale e gutti i giorni questo viene permesso anche con la complicità di direttori di giornali e reti televisive.

      Elimina
  2. Sono molto pessimista: i fascismi hanno bisogno ANZITUTTO di pecore nonpensanti e dei loro applausi complici, e nel Secolo Cretino appena cominciato il Pensiero si sta, semplicemente e inesorabilmente, sgonfiando... :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di pecore nonpensanti ce ne sono fin troppe.

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Moriremo berlusconiani?

La fede